Se hai scoperto che sul tuo veicolo è stato iscritto un fermo amministrativo in questa sezione puoi trovare tutti i suggerimenti utili per riuscire a cancellarlo o sospenderlo.

Se non ne eri a conoscenza la prima cosa da fare è verificare mediante visura PRA quale ente ha iscritto il fermo e l’importo per cui è stato iscritto.

La visura può essere richiesta:

Una volta che si è venuti a conoscenza dell’ente che ha iscritto il fermo, che normalmente è Equitalia, ma in un 20% dei casi è altro ente, bisogna recarsi presso la sede dell’ente che ha iscritto il fermo e, a seconda delle situazioni:

  • chiedere la rateizzazione del debito
  • pagare l'importo dovuto
  • ottenere lo sgravio in quanto l'importo richiesto non era dovuto

 Ricordiamo che la cancellazione del fermo può essere effettuata solo dopo aver saldato INTEGRALMENTE il debito e ottenuto dall’Agente della riscossione il provvedimento di revoca da presentare al PRA.

Se devi cancellare un fermo amministrativo ora lo puoi fare on-line, clicca sul link che segue ed attiva la procedura: Cancellazione fermo amministrativo on-line

 

Rateizzazione del debito

In caso di richiesta di rateizzazione del debito al pagamento totale della prima rata del piano di rateizzazione, il debitore può richiedere all’Agente della riscossione la sospensione del provvedimento di fermo, al fine di poter circolare con il veicolo interessato.

Una volta ottenuta la lettera di sospensione del fermo è possibile avviare la procedura on-line di trascrizione della sospensione del fermo amminisistrativo, ovvero richiederla direttamente recandoti presso il nostro ufficio.

Se desideri attivare la procedura on-line basta che tu sia in possesso della lettera di sospensione e del certificato di proprietà, o della sua denuncia di smarrimento. Per cominciare clicca sul link sottostante:

sospensione fermo amministrativo

 

Saldo integrale del debito

In caso invece di saldo integrale del debito, una volta sistemata la pendenza ed ottenuta la lettera di Cancellazione del fermo amministrativo, occorre recarsi presso il nostro ufficio muniti della lettera di cancellazione originale e del Certificato di proprietà originale per la cancellazione del fermo amministrativo dello stato giuridico del proprio veicolo.

Una volta ottenuta la lettera di revoca del fermo è possibile avviare la procedura on-line di trascrizione della cancellazione del fermo amminisistrativo, ovvero richiederla direttamente recandoti presso il nostro ufficio.

Se desideri attivare la procedura on-line basta che tu sia in possesso della lettera di revoca e del certificato di proprietà, o della sua denuncia di smarrimento. Per cominciare clicca sul link sottostante:

cancellazione fermo amministrativo

 

 

Sgravio della pendenza

Nel caso infine in cui si ha titolo per ottenere lo sgravio della pendenza perchè non dovuta, sarà l'ente che ha iscrittoil fermo a dover effettuare le operazioni di cancellazione dello stesso. In questo caso è consigliabile effettuare una visura PRA dopo qualche giorno per verificare che il fermo sia stato effettivamente cancellato.

Anche in questo caso è possibile richiedere la visura PRA direttamente on-line, cliccando sul link sottostante:

visura pra on line

 

 

Ricordiamo che un veicolo sottoposto a fermo amministrativo è un sequestro nelle mani del proprietario, ciò significa che tale mezzo non può essere utilizzato dal proprietario per tutta la durata del fermo amministrativo, e che in caso di utilizzo esso  può essere sequestrato dalle pubbliche autorità ed in caso di incidente stradale l’assicurazione non copre i danni provocati.

E’ quindi importantissimo non sottovalutare la situazione ed anzi consigliabile sistemare la problematica nel minor tempo possibile.

Ricordiamo altresì che un veicolo sottoposto a fermo amministrativo non può essere venduto, non può essere demolito nè radiato per l’esportazione all’estero, e non è possibile ottenere il risarcimento dall’assicurazione in caso il veicolo fosse assicurato contro il furto.

 

Presso il nostro ufficio è possibile anche ottenere una consulenza legale gratuita sull’operato dell’ente che ha disposto il fermo, in modo da verificare immediatamente se il fermo è stato iscritto ex lege oppure indebitamente.

Vieni a trovarci, siamo a Roma in zona Prati-Balduina-Trionfale, alla Circonvallazione trionfale 53/d, il tratto della via olimpica che congiunge piazzale clodio con piazzale degli eroi.

Chiamaci allo 06/39743450 oppure compila l'apposito form di richiesta.

 

 

 

 

 

logo equitalia

 

 

 

 

rinnovo patente guida

 

 

 

 

 

 

 

 

Se hai scoperto che sul tuo veicolo è stato iscritto un fermo amministrativo in questa sezione puoi trovare tutti i suggerimenti utili per riuscire a cancellarlo o sospenderlo.

Se non ne eri a conoscenza la prima cosa da fare è verificare mediante visura PRA quale ente ha iscritto il fermo e l’importo per cui è stato iscritto.

La visura può essere richiesta:

Una volta che si è venuti a conoscenza dell’ente che ha iscritto il fermo, che normalmente è Equitalia, ma in un 20% dei casi è altro ente, bisogna recarsi presso la sede dell’ente che ha iscritto il fermo e, a seconda delle situazioni:

  • chiedere la rateizzazione del debito
  • pagare l'importo dovuto
  • ottenere lo sgravio in quanto l'importo richiesto non era dovuto

 Ricordiamo che la cancellazione del fermo può essere effettuata solo dopo aver saldato INTEGRALMENTE il debito e ottenuto dall’Agente della riscossione il provvedimento di revoca da presentare al PRA.

Se devi cancellare un fermo amministrativo ora lo puoi fare on-line, clicca sul link che segue ed attiva la procedura: Cancellazione fermo amministrativo on-line

Rateizzazione del debito

In caso di richiesta di rateizzazione del debito al pagamento totale della prima rata del piano di rateizzazione, il debitore può richiedere all’Agente della riscossione la sospensione del provvedimento di fermo, al fine di poter circolare con il veicolo interessato.

Una volta ottenuta la lettera di sospensione del fermo è possibile avviare la procedura on-line di trascrizione della sospensione del fermo amminisistrativo, ovvero richiederla direttamente recandoti presso il nostro ufficio.

Se desideri attivare la procedura on-line basta che tu sia in possesso della lettera di sospensione e del certificato di proprietà, o della sua denuncia di smarrimento. Per cominciare clicca sul link sottostante:

sospensione fermo amministrativo

 

Saldo integrale del debito

In caso invece di saldo integrale del debito, una volta sistemata la pendenza ed ottenuta la lettera di Cancellazione del fermo amministrativo, occorre recarsi presso il nostro ufficio muniti della lettera di cancellazione originale e del Certificato di proprietà originale per la cancellazione del fermo amministrativo dello stato giuridico del proprio veicolo.

Una volta ottenuta la lettera di revoca del fermo è possibile avviare la procedura on-line di trascrizione della cancellazione del fermo amminisistrativo, ovvero richiederla direttamente recandoti presso il nostro ufficio.

Se desideri attivare la procedura on-line basta che tu sia in possesso della lettera di revoca e del certificato di proprietà, o della sua denuncia di smarrimento. Per cominciare clicca sul link sottostante:

cancellazione fermo amministrativo

Sgravio della pendenza

Nel caso infine in cui si ha titolo per ottenere lo sgravio della pendenza perchè non dovuta, sarà l'ente che ha iscrittoil fermo a dover effettuare le operazioni di cancellazione dello stesso. In questo caso è consigliabile effettuare una visura PRA dopo qualche giorno per verificare che il fermo sia stato effettivamente cancellato.

Anche in questo caso è possibile richiedere la visura PRA direttamente on-line, cliccando sul link sottostante:

visura pra on line

Ricordiamo che un veicolo sottoposto a fermo amministrativo è un sequestro nelle mani del proprietario, ciò significa che tale mezzo non può essere utilizzato dal proprietario per tutta la durata del fermo amministrativo, e che in caso di utilizzo esso  può essere sequestrato dalle pubbliche autorità ed in caso di incidente stradale l’assicurazione non copre i danni provocati.

E’ quindi importantissimo non sottovalutare la situazione ed anzi consigliabile sistemare la problematica nel minor tempo possibile.

Ricordiamo altresì che un veicolo sottoposto a fermo amministrativo non può essere venduto, non può essere demolito nè radiato per l’esportazione all’estero, e non è possibile ottenere il risarcimento dall’assicurazione in caso il veicolo fosse assicurato contro il furto.

Presso il nostro ufficio è possibile anche ottenere una consulenza legale gratuita sull’operato dell’ente che ha disposto il fermo, in modo da verificare immediatamente se il fermo è stato iscritto ex lege oppure indebitamente.

Vieni a trovarci, siamo a Roma in zona Prati-Balduina-Trionfale, alla Circonvallazione trionfale 53/d, il tratto della via olimpica che congiunge piazzale clodio con piazzale degli eroi.

Chiamaci allo 06/39743450 oppure compila l'apposito form di richiesta.

 

home